sabato 20 settembre 2014

Fiori di zucchina ripieni


Gli ultimi della stagione, prima che l'autunno se li porti via... eccoli, gloriosi e buonissimi fiori di zucchina.

Come alcuni di voi, attenti alle chiacchiere di questo blog, sanno a casa mia da diversi mesi entrano solo prodotti biologici e km 0 ma non perché io voglia fare la radical chic o seguire le inutili mode che il mondo foodie propone continuamente ma perché se siamo ciò che mangiamo mi piace pensare che.

sabato 26 luglio 2014

Peperoni ripieni di verdure, feta e menta


Ormai è un anno che mangio frutta e verdura rigorosamente bio e delle campagne laziali o direttamente colta dai campi dei contadini amici. E sono terribilmente viziata: le verdure sanno di verdura, la frutta è dolce e succosa, sento la terra quando le lavo e tutto ciò mi piace molto.

Questa ricetta è il frutto del raccolto dell'orto degli amici contadini (ricordate le di molte zucchine??) più cinque peperoni bio che avevo nel frigo. 

L'estate è all'insegna di ricette talmente ridicole da non essere nemmeno delle ricette e questa è una di quelle cose che si fanno da sole, basta avere verdura buona e erbette fresche.

Ecco cosa vi serve per riempire 3 peperoni corno (che vanno bene per 6 persone, 3 se lo usate come piatto unico)

3 peperoni
4 zucchine
3 patate
2 cipollotti freschi 
250 gr. feta
menta
basilico

In una padella con un goccio d'olio far appassire il cipollotto, aggiungere le zucchine e le patate lavate e tagliate a cubetti, basilico e condire con il sale. Cuocere a fuoco moderato con il coperchio. 
Intanto lavare, tagliare a metà e privare dei semi i peperoni e disporli su una teglia unta con olio.
Quando le verdure saranno morbide riempire i peperoni e aggiungere la feta sbriciolata e la menta tritata. Irrorare con olio.  
Mettere in forno preriscaldato a 180°/200° per circa 30 minuti o fino a quando i peperoni non saranno morbidi e le verdure e la feta non saranno abbrustolite.  


 

giovedì 10 luglio 2014

Zucchine al forno croccantissime


La mia adorata casa nella campagna laziale mi aiuta ogni tanto a fuggire dalla vita stressante e caotica che conduco, dal lavoro che mi insegue sempre e ovunque e a passare momenti con i miei genitori che, pur avendo solo pochi metri di Tevere che ci separano, non riesco a vedere mai.

Le fughe dalla città sono sempre molto rigeneranti per me anche perché i nostri vicini Lina e Antioco mi permettono di andare a raccogliere ciò che voglio nel loro magnifico campo pieno di verdure!

mercoledì 2 luglio 2014

Cena vegana con Alessandra Rotili


Come promesso in precedenti post eccomi a parlare delle cene della nuova idea lanciata a Roma da BloggerPress "Three temporary chef" dove tre diversi chef amatoriali a rotazione cucinano nello stesso ristorante proponendo cucine, stili e menù molto diversi tra loro. Io sono andata un mercoledì sera e i mercoledì sono affidati alla giornalista sportiva Alessandra Rotili che propone cucina vegana.
Il ristorante è Assaggi d'autore, delizioso locale di cui potete leggere recensione qui se ve la siete persa ;)

Cucina vegana = cucina per femminucce, senza sapore e piena di germogli insipidi? Dimenticate tutto ciò e superate i preconcetti perché Alessandra propone una cucina vegana davvero incredibile che vi stupirà! Si va bene, io sono stata vegetariana per quasi 12 anni, di carne ne mangio poca… ma con me c'era un accompagnatore intransigente e carnivoro che ha davvero apprezzato la cena.

sabato 7 giugno 2014

ciambellone al cacao


Nella ricetta originale era una torta, una torta al cacao con panna acida. E ho scoperto che la panna acida rende la torta infinitamente soffice! La torta è diventata un ciambellone perché non so come sia possibile ma non ho più una tortiera! IO!!???!!!

Ho tre stampi per crostate (uno è comodo, con fondo amovibile, uno è per crostate grandi, uno è della mia infanzia, scomodissimo, ma troppo bello ai miei occhi), due piccoli stampi da plus cake, un grande stampo da plum cake, una piccola tortiera vecchia e ammaccata, stampi per crostatine, stampi vari per dolcetti monoporzione, uno stampo da ciambellone e… dove è finita la mia tortiera da 24 cm a cerniera?