mercoledì 9 dicembre 2015

Madeleines. Con le loro belle "bosses"


Madeleines. E tutti subito pensiamo a Proust. Io penso al profumo di arancio, alla morbidezza di quelle "barchette" che da bambina facevo affondare nella tazza di latte ma, ovviamente, anche a Proust.
Le madeleines mi piacciono tantissimo e, dopo averle preparate, ho scoperto che sono molti ad adorarle come qualcosa di mistico e irraggiungibile. Invece non sono difficili, bisogna però avere un po' di accortezza durante la preparazione e queste belle conchiglie saranno tutte per noi.

lunedì 19 ottobre 2015

Hummus di barbabietole


L'hummus è una di quelle cose che preparo sempre quando ho ospiti, è facile e piace a tutti e poi, a forza di prepararlo, sono diventata bravissima, mi viene semplicemente perfetto (la modestia…)! Non so perché non ho mai postato la ricetta del mio hummus perfetto ma lo farò presto!

Intanto vi posto la ricetta super veloce e buonissima di questo hummus di barbabietole. Perfetto come aperitivo, come antipasto o come elemento di un pasto fatto di tante leccornie! 
Lo so che non tutti amate le barbabietole e che molti le trovano addirittura disgustose ma, come già detto in passato (vedi post) vi assicuro che se darete una chance a questi tuberi non li abbandonerete più. Sono sani, hanno circa 20 calorie per 100 gr (perciò possiamo definirli "dietetici"), hanno un colore incredibile e sono buonissimi! 

lunedì 5 ottobre 2015

Torta di pere "budinosa" o crema cotta alle pere


Una ricetta facile facile per un dolce pieno di frutta e dalla consistenza magnifica. Praticamente si tratta di una crema cotta inzeppata di pere e profumata alla vaniglia (o alla cannella, come preferite!) che viene servita come una torta.

E' un dolce molto gustoso e la consistenza da budino solido è davvero appagante… senza contare che praticamente si prepara da solo e che non è nemmeno un dolce troppo calorico! Ora che sta tornando il freddo e la voglia di accendere il forno è irrefrenabile direi che va provato.

domenica 28 giugno 2015

Patate novelle croccanti


Patate mon amour. Se poi sono croccanti andiamo tutti in visibilio. 
Queste piccole ma bellissime patate sono biologiche e sono buonissime e per farle venire croccanti serve una padella e del buon olio. Certo bisogna pulirle per bene visto che non vanno sbucciate ma pulirle con una spazzolina (nel mio caso con uno spazzolino da denti) non è un lavoro così lungo, in pochi minuti ve la sbrigate. 

Queste patate sono una variazione della crosta di patate che prepara mia nonna: poco olio, cottura lenta e croccantezza assicurata. Stessa cottura per patate non tagliare sottili ma lasciate quasi nella loro interezza. 

giovedì 18 giugno 2015

Amarene al sole


Il vecchio ciliegio nella casa di campagna che abbiamo da quando sono piccola non fa più tante ciliegie. E' un albero enorme, bellissimo e da bambine io e mia sorella (e gli amici con noi) giocavamo intorno a quello che era un tronco gigantesco. Era bellissimo arrampicarci sui rami e ciondolare le gambe nel vuoto mentre mangiavamo ciliegie cogliendole direttamente dall'albero con delle ciliegie-orecchini appese alle nostre orecchie. E intanto la nonna ansiosa ci gridava di scendere mentre mamma e papà le dicevano di lasciarci stare.